PRODOTTI

eCommerce consultancy from ecartservice.net
"Deleuze, o dell’essere chiunque chiunque" di Vincenzo Ostuni Vedi a schermo intero

"Deleuze, o dell’essere chiunque chiunque" di Vincenzo Ostuni

Deleuze, o dell’essere chiunque chiunque è stato scritto da Vincenzo Ostuni ed è il quinto volume della Seconda serie della collana ChapBooks. Si tratta della prima edizione italiana. La copertina è realizzata da Enrico Pantani.

Maggiori dettagli

68 articoli non disponibili

10,00 €

Il testo è composto di 3 sezioni per un totale di 3887 parole e di 23.904 caratteri (spazi compresi). I testi di natura poetica sono 34 e il totale delle righe ammonta a 478. Le virgole sono 434, i punti 96, le virgolette basse 88, i punti e virgola 60, le parentesi 45, i due punti 39, i trattini corti 33 e i trattini lunghi 20. Ci sono 2 punti di domanda, ma nessun punto esclamativo. Il sostantivo più usato è tempo/ tempi (12 occorrenze), seguito da corpo/ corpi (10), vita/ vite (8), sostanza (8), forma/ forme (8), mondo/ mondi (8), fatto/ fatti (8). I morti/ morta sono 2, gli occhi/ occhio 6 (accompagnati da 1 occhieggiano). Le cose del pensiero appaiono 8 volte (pensiero/ pensieri/ pensa/ pensabile/ pensiamo), la poesia 2, l’io 4, il tu/ te 3 e il noi 11. Ci sono 2 telefono e 1 tele. L’avverbio di negazione non raggiunge quota 100 occorrenze. L’interiezione onomatopeica più usata è hh/ hhh (28). Non è presente il termine svogliato. Nessuna anatra è stata maltrattata durante la realizzazione di questo libro.


Vincenzo Ostuni è editor e poeta.

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello VAI ALLA CASSA